itali

Anche Reggio Calabria ha salutato con entusiasmo la Carovana dello Sport Integrato

Al Parco Caserta Sport Village è andata in scena un’altra festa di sport e integrazione sociale

Anche Reggio Calabria ha risposto presente alla chiamata della Carovana dello Sport Integrato. Almeno quattrocento persone tra studenti, addetti ai lavori del settore della disabilità e semplici curiosi hanno assistito alla partita esibizione di Football Integrato che si è disputata nella bella cornice del Parco Caserta Sport Village.

Trascinati da un tifo indiavolato, gli atleti dell’Equipaggio 1, suddivisi in due team (Verdi e Azzurri), hanno dato vita a un match coinvolgente, terminato con il pirotecnico risultato finale di 9-9. Ricchissimo il menù dell’evento, curato in ogni dettaglio dal tutor regionale Paola Caruso. Presenti i ragazzi dell’ITT “Panella Vallauri”, che hanno collaborato attivamente alla costruzione della tappa calabrese nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, e che hanno fornito il loro contributo nella stesura della Carta dei Valori dello Sport Integrato, giunta ormai alle soglie delle 400 sottoscrizioni.

Hanno dato il loro caloroso benvenuto alla Carovana Marco Polimeni, responsabile del Parco Caserta Sport Village, gli atleti del Basket in Carrozzina Reggio Calabria, il responsabile della sezione locale del Comitato Italiano Paralimpico Antonello Scagliola e i Campioni d’Italia di Calcio a 7 della “Diego Suraci”.

Mercoledì pomeriggio, al suo arrivo a Reggio Calabria, la Carovana è stata ricevuta dal sindaco Giuseppe Falcomatà, che ha annunciato la volontà di allestire in città una sede esclusivamente dedicata al Football Integrato.

“L’integrazione è possibile, e diventerà pane quotidiano anche in ambito scolastico grazie all’impegno delle nuove generazioni – ha detto la tutor regionale Paola Caruso – sono orgogliosa della risposta della città a questo evento”. Sulla stessa lunghezza d’onda il rappresentante del CIP regionale Scagliola: “Vorrei che non si parlasse più di inclusione – ha spiegato – perché si tratta dell’antitesi dell’esclusione. L’unica differenza tra i giocatori in campo è il colore delle maglie”. Ha espresso soddisfazione anche il Responsabile Progetti Csen Andrea Bruni: “Abbiamo catturato in pieno l’attenzione dei ragazzi delle scuole – ha detto – questa per noi rappresentava la prova del nove. Tutti hanno partecipato attivamente sentendosi parte dell’evento, e il tifo caloroso ne è stata una dimostrazione”.

Nel pomeriggio di giovedì si è inolte svolto il consueto evento di formazione promosso da Csen. Hanno preso la parola la dott.ssa Luisa Nucera, che ha parlato delle relazioni tra sport e musica; l’Avv. Marco Tavernese, che ha esposto i temi relativi a diritti, tutele e strumenti di inclusione sociale, l’Assistente Sociale Nicoletta Latella, protagonista di un intervento sulla relazione tra accoglienza e inclusione, e il Responsabile Progetti Csen Andrea Bruni, che ha discusso di progettazione educativa e del ruolo dei docenti come mediatori nei processi di integrazione.

LA TERZA TAPPA – La Carovana muoverà le ruote nella mattinata di venerdì per raggiungere il Comune di Marsicovetere, in Basilicata. Alle 16, nella sala consiliare, atleti e accompagnatori riceveranno il benvenuto da parte delle autorità locali e dei ragazzi dell’alternanza scuola lavoro. Sabato mattina, alle 9.30, nel Palazzetto dello Sport di Villa d’Agri, la terza gara-esibizione di Football Integrato.

Agenzia Uffici Stampa Directa Sport

Anche Reggio Calabria ha salutato con entusiasmo la Carovana dello Sport Integrato

LEAVE A RESPONSE

Your email address will not be published. Required fields are marked *

itali

Locandina Teatro Piccola x mail 2017 1 1l’Associazione il Ponte ha il piacere di invitarVi  allo spettacolo teatrale della compagnia Katazum (nome scelto dai nostri attori speciali):

“Il malato immaginario”

regia di Gabriella Pratico’, aiuto regia e adattamento testi Gigi Palla, Coordinatrice del progetto e coreografie di Cinzia Franchi, 

scene e costumi di Santuzza Calì

SABATO 02 MAGGIO 2017 ALLE ORE 20,30

TEATRO ITALIA VIA BARI, 18.

INFO: Elio 328 9644004      Carmela 328 6747351

Potete scaricare e stampare l’invito al seguente link: BIGLIETTO

PRESENTAZIONE:

Il Malato immaginario è l’ultima commedia scritta da Molière. Si tratta per la precisione di una comedie-ballet, un genere ibrido che inframmezza scene drammatiche con intermezzi danzati: un classico che meglio non potrebbe prestarsi alle esigenze del percorso dei ragazzi della compagnia Katazum, la quale, ormai da tanti anni, porta avanti il suo progetto di formazione teatrale e coreutica, e che ormai appare matura per cimentarsi con un classico del teatro, qual è questa celeberrima commedia di Molière.
Abbiamo scelto, in questa nostra elaborazione, di mantenere la maggior fede possibile al testo originale, magari riducendolo allo scheletro drammaturgico, ma non modificandolo, come spesso accade (e giustamente) in queste circostanze, con l’obiettivo di modellare “il copione” sulle facoltà espressive degli attori di Katazum.
Questa volta sono stati i ragazzi ad andare incontro al testo e non il testo incontro a loro: con fatica, con difficoltà, con un risultato che, se forse presterà il fianco alle esigenze di immediatezza dell’impatto comico (si tratta pur sempre di un testo di quasi trecentocinquant’anni fa!), dall’altra lascerà sorpresi per la competenza e l’autonomia che ormai i ragazzi hanno maturato sulla scena.
Anche gli intermezzi hanno risposto ad un’esigenza quasi filologica, avendo scelto di far cimentare i ragazzi con stili della classicità musicale (minuetti e sarabande): nelle parti drammatiche che li introducono si è lavorato sull’improvvisazione delle situazioni, queste sì riscritte perché fossero ancora di più connesse alla vicenda di Argante, della sua immaginaria malattia, dei dottori e di quanto gli ruota intorno nel corso dei tre atti di cui si compone la pièce, e nei quali tutti gli attori sono riusciti comunque a ritagliarsi un proprio spazio.

INFO: Elio 328 9644004      Carmela 328 6747351

Associazione Il Ponte ONLUS
Viale alessandrino 695 – 00172 Roma
tel. 347/1265508  –  339/ 3224406  fax: 06/24405578
www.ilponte2008.org  e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE CON IL TUO 5 X MILLE!
Non costa nulla e per noi vale moltissimo.
Scrivi il nostro C.F 05739241007 nel apposito riquadro e contribuirai a sostenere i nostri progetti!

itali

Giù il freno a mano, scatta la Carovana dello Sport Integrato

Venerdì 15 marzo 2019 si è svolto in Piazza del Campidoglio un evento pubblico per la presentazione del progetto Carovana dello Sport Integrato e per dare il via al lungo viaggio che porterà oltre 120 persone in giro per l’Italia sull’onda dei valori della valorizzazione delle differenze tra le persone e dello sport sociale .

Presenti all’iniziativa il delegato della Sindaca di Roma Capitale : Daniele Frongia, Assessore allo sport e le massime autorità del CSEN Centro Sportivo Educativo Nazionale .

Pubblicata la clip riassuntiva degli interventi di avvio in piazza del Campidoglio e dell’accoglienza della Banda Musicale dei Vigili Urbani di Roma Capitale .

L’iniziativa è poi proseguita all’interno della Sala del Carroccio con la presenza dell’Assessora alla Scuola di Roma Capitale Baldassare, dei docenti Crichigno e Fraja, dei Presidenti Regionali e Provinciali CSEN: Cantarini e Zecchetti.

Raccolte le prime firme alla Carta dei Valori dello Sport Integrato che viaggerà in Italia a bordo dei furgoni della Carovana.

In conclusione della giornata interventi di Monica Paradisi della Palestra Popolare Colle Salario e di Elvis Ramos Silva del Centro Diurno la Mongolfiera della ASL Roma 1.

La Carovana dello Sport Integrato è pronta allo start:

 Venerdì l’evento di presentazione in Piazza del Campidoglio a Roma

Tutto pronto per la partenza del più grande progetto italiano legato al mondo dell’integrazione sociale attraverso lo sport 
conferenza stampa in diretta sui canali CSEN e su Directa Sport

Il conto alla rovescia è terminato. Il festante esercito di oltre 100 persone, tra atleti, accompagnatori, arbitri e staff, ha ultimato i preparativi ed è finalmente pronto a partire. La Carovana dello Sport Integrato – che nei giorni scorsi ha ricevuto la medaglia della Presidenza della Repubblica inviata dal Capo dello Stato Sergio Mattarella – scatterà venerdì 15 marzo alle 9.30 in Piazza del Campidoglio a Roma. Davanti alla Sala del Carroccio, il primo equipaggio sarà accolto da ben 80 elementi della Banda Musicale del Corpo dei Vigili. A seguire l’evento di inizio, intitolato “Buon viaggio Carovana”, che vedrà la presenza del Presidente Nazionale CSEN Francesco Proietti e delle istituzioni del Comune di Roma.

Nella serata di domenica, quindi, la Carovana muoverà le ruote per raggiungere Palermo, sede della prima tappa (18 e 19 marzo). Nel capoluogo siciliano la spedizione verrà accolta dalle istituzioni locali e disputerà una gara dimostrativa. Prima di lasciare la città, inoltre, verrà allestito un incontro formativo sull’ integrazione della disabilità attraverso lo sport.

SCARICA IL COMUNICATO